Imprenditore Automotive: come individuare le crepe nella tua azienda

Nel precedente articolo I MITI DA SFATARE PER METTERTI IN GIOCO SENZA RISCHI  abbiamo cominciato a sfatare alcuni  luoghi comuni con cui nel nostro lavoro di Consulenti di Direzione entriamo spesso in contatto. Questi Falsi Miti nascono quasi sempre per compensare alcune mancanze per cui l’imprenditore e/o i suoi collaboratori non sono ancora stati in grado di trovare soluzioni efficaci…

 

Se nella tua azienda non hai un controllo di gestione diviso per Area NUOVO, USATO, MAGAZZINO RICAMBI, POST VENDITA e per Filiale (se hai più punti vendita) NON HAI IL CONTROLLO DEL TUO BUSINESS! E se non hai il controllo stai facendo, perdona la franchezza, DEL MALE A TE STESSO E ALLA TUA AZIENDA.

 

Lo so, ti fidi del commercialista o dell’impiegata contabile che tiene i conti della tua azienda o ancor peggio degli strumenti di Business Management che ti fornisce la casa automobilistica…e magari ti senti tranquillo perché sei in linea con i dati dei competitors di zona o con la media Italia.

 

Non fare questo errore! Verifica e approfondisci ogni singola area del tuo business analizzando la tua azienda, i tuoi costi e applica singole strategie di reparto controllando i risultati delle tue scelte.

 

Altri miti da sfatare…

 

Il tuo commercialista non ha il compito, a meno che non sia pagato per farlo, di tenere il controllo di gestione della tua azienda consigliandoti le strategie da applicare. Molto spesso non ne avrebbe nemmeno il tempo ne’ le competenze specifiche e di settore. Non me ne voglia la categoria, ne ha certamente le competenze teoriche ma è corretto, a mio avviso, dire che non rientra di certo nei compiti standard del mandato.

 

Il/La tuo/a contabile interna, di tua estrema ne’ fiducia, è bravo/a e competente, ottimo! Tieni conto però che quando normalmente ci mettiamo a discutere di come vengono fatte le cose la risposta classica è “mi hanno detto di fare così e così ho fatto”. Capisco la stima e la fiducia, ma la maggioranza degli impiegati contabili interni non tiene il controllo di gestione dell’azienda diviso per reparto e per filiale, non conoscono le strategie applicate nei vari settori ne’ le condizioni commerciali delle case automobiliste e si limitano a gestire la fatturazione e a completare i dati del bilancio. Non puoi affidarti pertanto a queste persone a meno che non le formi, le coinvolgi e le responsabilizzi su questi temi.

Attenzione! Il BILANCIO NON È IL CONTROLLO DI GESTIONE, anche se è da esso che si parte per strutturarlo. Vuoi sapere come?

Seguici sui nostri social  e non perderti il prossimo articolo dove parleremo di SOLUZIONI PER UN CONTROLLO DI GESTIONE A 360°!

Lascia un commento

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code